Papaverina

Papaverina B&S

2,50

500g

5 euro al kg

x 500g

5 Articoli disponibili

I teneri germogli di papavero, raccolti all’inizio della Primavera, sono squisiti in insalata, conditi semplicemente con olio e limone. Il papavero è eccellente in misticanza insime ad altre erbe di campo spontanee, come ad esempio il crespigno (il famoso “cascigno”), la cicoria, il tarassaco, l’ortica ecc.

Maggiori dettagli

Qualche info utile

Quando cuciniamo queste erbe spontanee è bene utilizzare pochissimo sale. Meglio ovviare con le tantissime erbe aromariche che abbondano nella nostra meravigliosa natura mediterranea: timo, santoreggia, dragoncello, rosmarino, origano, maggiorana ecc. Le ricette  che si possono realizzare con le giovani foglie di papavero sono: ripieni di tortelli e ravioli, risotti, saltati in padella con olio e peperoncino, zuppe, minestre,  polenta, fritelle, sformati, tortini ecc

Il Produttore

Bio&Sisto

La nascita dell'azienda agricola Bio&Sisto, fondata da Danilo, studente in Agraria e Noemi, Psicologa, aldilà di quanto possa formalmente apparire, non rappresenta solo l'iniziativa di due giovani intraprendenti che vogliono avviare un'attività imprenditoriale, ma costituisce la scelta di vita di un intero nucleo famigliare, comprendente i genitori, Renato ed Amelia, che cercando di comprendere quello che accade ed accadrà in questo mondo, ha deciso di focalizzare i propri sforzi e le proprie competenze attuali e future per il raggiungimento di un obiettivo, non meramente economico, che tenga in debito conto il proprio benessere fisicomentale e spirituale, ed anche di tutti coloro che, per qualsivoglia motivo, verranno con loro in contatto.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

Papaverina B&S

Papaverina B&S

I teneri germogli di papavero, raccolti all’inizio della Primavera, sono squisiti in insalata, conditi semplicemente con olio e limone. Il papavero è eccellente in misticanza insime ad altre erbe di campo spontanee, come ad esempio il crespigno (il famoso “cascigno”), la cicoria, il tarassaco, l’ortica ecc.

Scrivi il tuo commento